Ultime Notizie Inserite

Incentivi previsti nella finanziaria per il risparmio energetico
05/01/2005

Marcatura CE: tempi di applicazione

E’ stato recentemente reso noto, attraverso la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea C 304 del 13 Dicembre 2006, il periodo (inizio e fine) di coesistenza sul mercato dei prodotti regolamentati dalla UNI EN 14351-1 (marcatura CE di finestre e porte esterne pedonali)

I tempi di applicazione previsti sono:

- 1 Febbraio 2007: inizio del periodo di coesistenza di prodotti commercializzati nel mercato con marchio CE e di prodotti commercializzati senza marchio CE;

- 1 Febbraio 2009: fine del periodo di coesistenza sul mercato di prodotti sprovvisti del marchio CE; al termine di tale periodo potranno essere immessi sul mercato solo prodotti marcati CE.

Le imprese che hanno soddisfatto i requisiti previsti dalla norma di prodotto potranno quindi apporre il marchio CE sui propri serramenti a partire dal 01 Febbraio 2007.

Le restanti imprese potranno usufruire del periodo di coesistenza della durata di 24 mesi, durante il quale dovranno attivarsi per soddisfare i requisiti previsti dalla norma di prodotto ed indispensabili per l’apposizione del Marchio CE, obbligatoria a partire dal 02 Febbraio 2009.

I requisiti necessari riguardano sostanzialmente i seguenti passaggi:

1. Selezione dei campioni di serramenti rappresentativi della produzione, in ragione delle tipologie, caratteristiche, varianti costruttive e morfologiche dei propri prodotti;

2. Sui campioni selezionati dovranno essere effettuate le verifiche previste dalla norma di prodotto UNI EN 14351/1, mediante prove di laboratorio o mediante calcolo presso un Laboratorio notificato.

3. Attivare un sistema di controllo della produzione conformemente ai requisiti specificati dalla EN 14351/1 al fine di trasferire i risultati delle prove di tipo sull’intera produzione

4. Predisporre un sistema documentale per garantire rintracciabilità dei prodotti, evidenza della conformità a norma degli stessi, informazione all’utente in termini di installazione, uso e manutenzione.

Inoltre, si rende noto che nell’ambito della Legge Finanziaria recentemente approvata, sono stati previsti incentivi di carattere economico in riferimento al risparmio energetico.

Si evidenzia dalla Legge Finanziaria all’art. 345:

Per le spese documentate, sostenute entro il dicembre 2007, relative ad interventi su edifici esistenti o unità immobiliari, riguardante i serramenti esterni (anche coperture, pavimenti, strutture opache verticali) spetta una detrazione dall’imposta lorda per una quota pari al 55 per cento degli importi rimasti a carico del contribuente, fino ad un valore massimo della detrazione di 60.000 €, da ripartire in tre quote annuali di pari importo, a condizione che siano rispettati i requisiti di trasmittanza termica U, espressa in W/m2K di seguito riportati (tabella 3 allegata alla legge di seguito riportata)

Tabella 3

Zona climatica

Trasmittanza serramenti
(UW o UD)

A

5,0

B

3,6

C

3,0

D

2,8

E

2,5

F

2,2



Trasmittanza serramenti
Uw = trasmittanza finestra
UD = trasmittanza porta pedonale esterna

L’incentivo viene considerato se la trasmittanza termica dei serramenti installati nell’immobile che ricade in una delle zone climatiche indicate, rientra nei limiti imposti nella tabella 3.

I valori Uw e UD debbono essere calcolati secondo quanto indicato dalle vigenti norme tecniche.